Categories
Blog Photography

Back to Assisi Wedding in Reportage 2017

I took part in Assisi wedding in Reportage in 2015 and it was my first photography workshop ever. I remember I was very excited about it. My photography business wasn’t born yet at that time and I didn’t have much experience. I was just a passionate photographer who had shot a couple of weddings in Italy but very motivated to learn.

Some time ago (Feb 2107) I was back again for another edition of this workshop with a new and fresh curiosity. 2 full wedding seasons had already passed and my expectations as a photographer were different.

This time the masters were: Fer Juaristi, Roberto Panciatici and Rosita Lipari: three completely different approaches to photography that gave me a lot of new inputs and thinking.

Fer, a positive and easy going guy, simple and energetic. He taught me that it’s not important to be the best photographer, it’s enough to be different, and of course create amazing work.
How to achieve that? Start with eliminating the obvious from your images, develop and research your vision and people will look at your work with interesting.

Roberto, a free spirit and sensitive guy who works in a very intimate way with his couples searching to create beautiful portraits of people hugging, kissing or just simply chatting. Working and listening to him helped me try something different in my photography – exit my “safety zone”.

Then Rosita, who is rewarded as 2nd best Italian wedding photographer of the 2016 by Anfm, is a true artist. Together with her husband Michele they focus on capturing “real moments” without omitting the quality of the photos. Their work is truly inspiring and makes me reflect a lot about mine.

“If you want to improve your work you should be as a child who’s surprised of the world, focusing on details and small things.”

“Photos are images created by the light reflected on the world, and so if you know light you will find photographs”, Rosita said, and it’s absolutely true.

Spending those days in full immersion with these people was absolutely magic for me. Even if I could only remember and apply a mere 1% of what was said, I believe it was worth being there.

Workshops are great opportunities for me not only to learn but also to share. I have the chance to get to know other experienced as well as beginner photographers and discover new aspects of photography. Just like you need a mirror to see your face, you need feedback from others to judge your photography. Photography reflects your inner self and sometimes it’s difficult to be objective about your work.

assisi wedding in reportage 2017 5

Then back home, it was the time to start thinking about how to improve my work and what to aim for when taking photographs.

The workshop made me discover another little piece of myself and I want to start from this to become a better photographer, or maybe a better person.

References

https://www.assisiworkshop.it

https://ferjuaristi.com

https://www.robertopanciatici.com

https://www.primopianophotografica.com

Categories
Blog Fotografia

Ritorno ad Assisi Wedding in Reportage 2017

La mia prima esperienza ad un workshop di fotografia risale al 2015 quando presi parte ad Assidi Wedding Reportage. Ricordo che ero davvero molto emozionato. Non ero ancora un fotografo professionista e avevo pochissima esperienza in questo settore. Ero solo un appassionato di fotografia che aveva scattato un paio di matrimoni, ma ero molto motivato.

Un po’ di tempo fa (nel Febbraio 2017) ho deciso di partecipare nuovamente ad un’altra edizione carico di una nuova curiosità. 2 piene stagioni matrimoniali di esperienza alle spalle erano quel bagaglio che mi portavo dietro e avevo aspettative diverse.

Questa volta gli invitati a “insegnare” erano: Fer Juaristi, Roberto Panciatici e Rosita Lipari: tre approcci completamente diversi alla fotografia che mi hanno dato tanti nuovi input.

Fer, un ragazzo semplice dal Messico, energetico e molto alla mano. Mi ha fatto capire che non e’ importante essere o dimostrare di essere il miglior fotografo del mondo, ma e’ sufficiente essere diverso e creare bellissimi lavori.

Come realizzare ciò? Inizia con eliminare l’ovvieta’ dalle tue immagini, sviluppa e ricerca la tua personale visione e i tuoi lavori cominceranno ad essere interessanti.

Poi Rosita, una vera artista, che e’ stata premiata nel 2016 al secondo posto come miglior fotografo del 2016 dall’Associaziona Nazionale Fotografi di Matrimonio (di cui faccio parte anch’io). Insieme a suo marito Michele formano una coppia che ama catturare “vere emozioni”, uno stile puramente reportagistico ma con tanta carica emozionale. Il loro lavoro e’ davvero da inspirazione e mi ha fatto riflettere molto anche sul mio.

Se vuoi stimolare la tua visione devi guardare le cose con gli occhi di un bambino che e’ ancora sorpreso dal mondo, cercando l’attenzione nei dettagli e nelle piccole cose.

E ancora ” Le fotografie sono immagini create dalla luce riflessa nel mondo, se conosci la luce troverai anche le immagini” dice Rosita, e penso sia assolutamente vero.

Passare quei giorni in immersione totale con loro e tanti altri bravissimi fotografi da tutta Italia e’ stato assolutamente magico per me. A posteriori, se anche potessi ricordare un piccolo 1% di quello che mi e’ stato insegnato, sarebbe gia’ un bel successo.

I workshop sono bellissime opportunita’ non solo per imparare ma anche per condividere. Si ha l’opportunita’ di conoscere il punto di vista di altri fotografi e creativi e di conseguenza interrogarsi su nuovi aspetti della fotografia. Cosi’ come si ha bisogno di uno specchio per potersi vedere riflessi, le opinioni degli altri sulla tua fotografia sono importanti per “giudicare” i tuoi lavori. La fotografia riflette quello che sei veramente e a volte e’ difficile essere oggettivi sul proprio lavoro.

assisi wedding in reportage 2017 5

Tornato a casa da questa bellissima esperienza e’ arrivato il momento di concentrarsi su come migliorare il mio lavoro e su cosa cercare di trasmettere con le mie fotografie.

Questo worskhop mi ha fatto conoscere un po’ meglio me stesso e voglio cominciare da qui per cercare di diventare un fotografo migliore, e forse anche una persona migliore.

Riferimenti

https://www.assisiworkshop.it

https://ferjuaristi.com

https://www.robertopanciatici.com

https://www.primopianophotografica.com